Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,00 orario estivo

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)
_________________________________________

_________________________________________
16 Luglio 2017            Informazioni            N° 29
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
_________________________________________
In Italia, tutti sono estremisti per prudenza.

Leo Longanesi

_________________________________________
SANTI E BEATI

SANTI E BEATI San Vladimiro di Kiev Principe – Festa 15 luglio
Nel X secolo il principato russo di Kiev è pagano. Vladimiro, escluso dalla successione perché figlio illegittimo di Svjatoslav, nel 980 toglie il regno al fratellastro Jaropolk. Dapprima Vladimiro appoggia i culti pagani. Ma poi cristianizzerà lo Stato, attraversando vicende che sono narrate vivacemente da un documento attribuito al monaco Nestore di Kiev. La politica lo spinge poi ad allearsi con l’Impero cristiano di Costantinopoli, e ad aiutarlo coi suoi soldati a domare una rivolta. Vladimiro salva l’Impero, e vuole in cambio come moglie la principessa Anna. Vladimiro riceve in battesimo in Crimea e successivamente fa battezzare il suo popolo. La sua generosità, dice il cronista, "riscatta i dissoluti costumi di un tempo". Egli mitiga poi in senso cristiano le leggi e pone i problemi dell’educazione e dell’aiuto ai poveri tra i doveri dei regnanti. La sua vita austera negli ultimi anni – sempre facendo i confronti – e la sua mitezza lo rendono ancora più popolare, motivando l’appellativo di “santo” dopo la morte. E il suo nome verrà tramandato nel tempo da un vasto fiorire di leggende e ballate popolari.
__________________________________________________________________________
EDITORIALE
LA DIFESA DELLA FAMIGLIA II PARTE

Contro l’opera di snaturamento e distruzione della famiglia che ci viene imposto dalle forze mondialiste e dalle organizzazioni politiche al loro servizio, dobbiamo intraprendere una dura battaglia. Il discorso è molto complesso e deve riguardare diversi piani individuali e sociali con valutazioni tra loro coerenti. Infine, combattere il pensiero unico che impedisce di esprimere quelle che sono le verità senza essere accusati di discriminazione e di omofobia. Per la difesa della famiglia vediamo individuare alcuni punti importati:
1) Condizione patologica dell’omosessualità;
2) Effetti negativi dell’omosessualità dal punto di vista sociale,
3) Diritto ad esprimere liberamente il proprio pensiero;
4) Poiché i fautori del pensiero unico non riconoscono ad altri il diritto di esprimere il pensiero contrario al loro, occorre essere in grado, sul piano giudiziario di far fronte con mezzi economici a tutti gli atti di intimidazione o minacce che vengono dal mondo lgbt.
Per quanto riguarda il primo punto l’omosessualità fino agli anni ’80 era ritenuta una condizione patologica, dal punto di vista psichiatrico una perversione. Importanti studiosi hanno dato spiegazione sulla determinazione di questa patologia. La collocazione dell’omosessualità tra le libere scelte o preferenze sessuali come ammissibili, senza una giustificazione scientifica ma solo per decisione ideologica. Noi pretendiamo che i fautori dell’omosessualità come portatrice di diritti, diano prova scientifica di non essere una condizione patologica.
Al secondo punto ricordiamo che il comportamento omosessuale è contrario alla società perché è sterile. Una società dove tutti sono omosessuali dopo una generazione si ha la scomparsa di ogni essere vivente. Il ricorso alla procreazione con l'aiuto di terzi è una forma di prostituzione: la prostituzione procreativa. Assurdo parlare di matrimonio omosessuale per due motivi: il primo è un legame sterile ed il secondo perché l’educazione dei figli nati per vie diverse per crecere hanno bisogno di un padre e di una madre e poi devono ricevere, una educazione non viziata dalla condizione psicologica dei membri di questa unione.
Al terzo punto bisogna impedire che ci tolgano la parola e la libertà di pensiero, pertanto è necessario che milioni di persone attraverso una raccolta di firme ribadiscano il concetto che la valutazione negativa sull’omosessualità non possa essere in nessun modo colpevolizzata come non lo è il sostegno di opinioni diverse.
Infine, per sfuggire al ricatto ed all’intimidazione giudiziaria, è necessario che si faccia una raccolta di fondi a sostegno di quelle persone che con giusta motivazione rifiutano il pensiero unico e sono portate in Tribunale con accusa di omofobia chi non accetta le pratiche lgbt e difende la famiglia.
Se avremo il coraggio delle nostre idee e cercheremo di difenderle potremo ancora sperare in una società migliore di quella attuale.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONI: Fuga di Lot e della sua famiglia da Sodoma distrutta dalle fiamme per punizione divina.
_______________________________


SACERDOTI
Datemi santi sacerdoti e vi darò un popolo santo.

(Pio XI)

Tolto il sacramento dell’Ordine noi non avremmo il Signore. Chi lo ha riposto là in quel tabernacolo? Il sacerdote. Chi ha accolto la vostra anima al primo entrare nella vita? Il sacerdote. Chi la nutre per darle la forza di compiere il suo pellegrinaggio? Il sacerdote. Chi la preparerà a comparire dinnanzi a Dio, lavandola per l’ultima volta nel sangue di Cristo? Il sacerdote, sempre il sacerdote.

(San Giovanni Vianney, il Santo curato d’Ars)

Ubbidite a quelli che dirigono al comunità e siate sottomessi. Perché Essi vegliano su di voi, come persone che dovranno rendere conto a Dio. Fate in modo che compiano il loro dovere con gioia, altrimenti lo faranno malvolentieri e non sarebbe un vantaggio nemmeno per voi.

(Ebrei 13/17)

Se i nostri sacerdoti saranno contenti lavoreranno meglio: siamo a loro disponibili, abbiamo con loro comprensione, può accadere loro che siano sfiniti, sfiduciati e tentati, quale grande incoraggiamento avrebbero se le Messe feriali fossero più frequentate, se i penitenti avessero gioia nel seguire i loro consigli sia nella confessione che nella vita comune. Preghiamo per le vocazioni. Presentiamo ai giovani la grandezza del sacerdozio. In America Latina, in Africa, le vocazioni sono tantissime, si moltiplicherebbero i sacerdoti ( e molti verrebbero da noi) se aiutassimo finanziariamente la costruzione di seminari ed il mantenimento dei seminaristi. Facciamo quello che possiamo.

Renzo Mattei

_______________________________
10/7 - CANCELLATO: Al teatro Bolshoi di Mosca è stato cancellato il balletto che doveva festeggiare la vita del leggendario Rudolf Nureyev. La censura ha deciso di bloccare lo spettacolo percbé pubblicizzava esplicitamente l'omosessualità di Nureyev. In alcune scene addirittura i ballerini danzavano completamente nudi.
In Russia è vietata la pubblicità all'omosessualità in quanto ritenuta una perversione. Così è stata applicata la legge.

10/7 - AIUTO AGLI AFRICANI: I partiti che non vogliono immigrati in Italia dicono: "Aiutiamoli a casa loro". Adesso lo dice anche Renzi.
che si possano aiutare i Paesi africani è cosa possibile ma non per questo si fermerebbero gli sbarchi. Esiste un commercio lucroso per i negrieri che continuerà con o senza aiuti. Per questo, se si vuole evitare gli arrivi occorre agire diversamente. Impedire le partenze con accordi evetualmente pagando qualche tagente e poi sorvegliare con le nostre navi da guerra le coste della Libia.
_______________________________

10/7 - IL SISTEMA FISCALE: Tutti i partiti quado si avvicinano le elezioni, esclusi i partiti di sinistra, promettono di ridurre le tasse per acchiappare voti. La Lega propone una imposta unica al 15% per tutti. Altri come l'Istituto Bruno Leoni propone una riforma fiscale dove Irpef, Ires ed Iva tutte al 25%. La sinistra ed i sindacati propongono di introdurre la patrimoniale.
Il problema fiscale deve essere ben valutato, nel senso che occorre creare un sistema fiscale che non penalizzi le varie categorie sociali. Cioè tutti devono contribuire secondo le loro capacità economiche che sono espresse dal reddito moetario percepito. L'eccessiva tassazione scoraggia l'attività economica. "Non vale la pena a lavorare". Si alimenta soltanto la crisi ecoomica.
____________________________

11/7 - CHARLIE GRAD: I genitori di Charlie Grad, il bambino inglese affetto da una malattia rara, vogliono curarlo negli Usa con una terapia sperimentale nella speraza di salvarlo. Mentre il Tribunale ritenendo che le cure non siano adeguate propende per decretarne la morte. Durante l'udienza in Tribunale la madre di Charlie ha messo il giudice di fronte ad un dilemma dicendo: "E se fosse tuo figlio?", come dire: "Lo uccideresti?". Il giudice Francis aveva già pronunciato la sentenza che autorizzava i medici a staccare il respiratore. Dopo il ricorso dei genitori è stato dato loro l'onere di dimostrare l'efficacia delle cure alternative proposte.
Con quale diritto un giudice può decretare la morte di un innocente? Non esiste un diritto! Se fosse tuo figlio lo uccidereti? Staccheresti la spina per farlo morire? La vita umana non è una vertenza burocratica la cui soluzione può essere accettata qualunque essa sia. Solo un mondo che ha capovolto la scala dei valori può considerare la vita di un malato priva di valore.
________________________________
11/7 - CARNE SINTETICA: L'azienda americana Hampton Creek ha annunciato che entro la fine del 2018 metterà in vendita carne sitetica prodotta in laboratorio.
Siamo solo agli inizi, chissà cosa ci faranno mangiare in futuro per soddisfare gli interessi economici delle aziende alimentari?

11/7 - SPESE PERSONALI: Umberto Bossi è stato condannato a 2 anni e 3 mesi per aver sostenuto spese personali con i soldi della Lega. Anche il figlio Renzo ed il tesoriere Francesco Belsito sono stati condannati per lo stesso reato. Utilizzo del denaro derivante da rimborsi elettorali per pese personali.
I partiti hanno inventato con modi diversi il finanziamento pubblico, poi si scopre sempre tardi che ci sono delle appropriazioni indebite. La cosa migliore è che ai partiti vadano somme modeste e la gestione sia ad opera di un responsabile che ogni anno deve presentare un bilancio dettagliato della spesa con l'indicazione dei percipienti.
____________________________
12/7 - COOP PRO MIGRANTI: Nel giro di pochi mesi sono sorte numerose coop che partecipano agli appalti dati dalle prefetture per l'accoglienza dei migranti. Alcune coop partecipano a più bandi in tutta l'Italia. Il Giornale afferma che 15 importanti coop hanno lucrato sui profughi 100 milioni di euro all'anno.
L'industria dell'accoglienza rende bene per questo si augurano tanti arrivi di migranti sulle nostre coste.

12/7 - INDISCREZIONE: Secondo alcune voci non smentite e riportate da giornali ben informati, nel concistoro di fine giugno, il Papa avrebbe voluto nominare Enzo Bianchi cardinale. La nomina poi è saltata. Bianchi non è sacerdote e non vuole esserlo.
Enzo Bianchi sedicente monaco laico della comunità di Bose che ospita individui di varie credenze religiose è di idee progressiste per non dire eretiche. Con questo pedigree prima di fare il cardinale deve almeno diventare cattolico.
____________________________

12/7 - FASCISMO: In questa epoca di confusione e di disordine, molte persone stufe delle chiacchiere inconcludenti dei politici vorrebbero più disciplina. ordine e buon senso nella conduzione della cosa pubblica. Di questi giorni è la storia del gestore di uno stabilimento balneare che ha tappezzato di scritte inneggianti all'ordine e con qualche riferimento a simboli del regime fascista. Apriti cielo, esistono ancora politici che sperano di acquisire meriti facendo la guerra al fascismo che non c'è. Chi vuole che il gestore sia processato per apologia del fascismo. Altri addirittura vogliono che gli venga tolta la concessione. Intanto, il parlamentare del Pd, Fiano vuole vietare la vendita di oggetti che ricordano Mussolini ed il fascismo perché anche questi parte dell'aopologia del fascismo. La Boldrini per non essere da meno propone che vengano distrutti i monumenti eretti dal fascismo perché provocano "un certo disagio quando si passa vicino".
Il pericolo fascismo non esiste. La gente è contraria a questa democrazia imbelle, incapace e pasticcione, vuole più ordine e disciplina oltre alla serietà. Alcuni manifestano la loro ripicca contro questo andazzo magari facendo il saluto rommano o ripetendo slogan del ventennio ma la cosa finisce lì.
_____________________________________
13/7 - ASMARA: L'Unesco dichiara Asmara in Eritrea, patrimonio dell'Umanità, grazie ai suoi edifici costruiti in maniera razionale in uno stile dalle linee pregevoli. Inoltre l'intera area cittadina è strutturata in modo elegante con una linea urbana moderna. Gli edifici sono opera di famosi architetti italiani che hanno operato all'epoca dell'impero.
Il riconoscimento dell'Unesco smentisce gli italiani che vanno ancora a caccia dei fantasmi del fascismo.

13/7 - LOBBISMO: Nel sito della Camera dei Deputati è stato pubblicato il registro dei rappresentati di interessi, vale a dire dei lobbisti. Per adesso i soggetti autorizzati sono 54, in pratica i rappresentanti di quasi tutte le più importanti aziende.
Anche in Italia si copia dagli americani. Abbiamo così le raccomandazioni legalizzate.
_____________________________________

13/7 - VACCINAZIONI: Il Fatto Quotidiano riporta una notizia che serve a chiarire ulteriormente la storia dei vaccini. Nel 2014 in una riunione del Global Health Security Agenda ( GHSA) che ha 40 Paesi aderenti, fu deciso di incrementare le vaccinazioni. Il sottosegretario americano Bill Corr conferì l'incarico al nostro ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, l'incarico di guidare per i prossimi 5 anni le strategie vaccinali dei 40 Paesi aderenti alla GHSA. Si sceglie il morbillo come indicatore della bontà vaccinale. Se la corpertura era del 90% adesso in Italia si parla del 95%. Così la Lorenzin arriva a proporre 12 vacciazioni obbligatorie con castighi severi, multe fino a 7.500 euro all'anno per i genitori che non si adeguano e fino alla proposta di togliere la potestà genitoriale. Una reazione dell'Aula ha portato la Lorenzin a ridurre il numero delle vaccinazioni a dieci, a ridurre le sanzioni ed a lasciare la potestà genitoriale ai genitori.
Che i vaccini servono è indubbio anche se le vaccinazioni non debbano essere portate a livelli iperbolici. Il problema della diffidenza nel confronti di queste norme è dovuta al fatto che vi sono troppi interessi per le industrie farmaceutiche che fanno guadagni enormi se riescono a moltiplicare le vaccinazioni. I politici al governo, come al solito, si adeguano ai desideri delle grandi imprese La convinzione che dietro queste campagne ci sia più interessi economici che sanitari crea disagio nel cittadino. I vaccini fanno bene per prima cosa alle imprese farmaceutiche e speriamo anche ai piccoli che devono essere vaccinati.
_____________________________________

14/7 - ASSE FRANCIA-USA: In occasione dell'aniversario della presa della Bastiglia, festa nazionale in Francia e coicidente con l'anniversario dello sbarco in Francia dell'esercito americano nella I Guerra Mondiale, si sono incontrati a Parigi i due presidenti, Macron e Trump. L'esito dell'incontro ha riguardato: iniziative forti per stabilizzare la Libia; covergenza di verdute sul terrorismo; lavoro comune per preparare il futuro di Siria ed Iraq e forse, una piccola apertura da parte di Trump sugli accordi di Parigi sul clima globale.
L'accordo tra Macron e Trump al di fuori delle indicazioni sopra segnate è la formazione di un asse Francia-Usa per contenere la supremazia della Germania in Europa-
_____________________________________
14/7 - EUTANASIA FAI DA TE: L'Olanda studia di introdurre l'eutanasia fai da te, per tutti. Presentato un disegno di legge per dare la possibilità ai cittadini oltre i 75 anni, anche se perfettamente sani di procurarsi la morte in caso ritengano "completa" la loro eistenza. L'eutanasia sarebbe ottenuta con una semplice pillola.
In una società priva di valori tradizionali, quando si perdono i piaceri effimeri che si possono ottenere, cosa rimane? La morte! Per chi crede la vita ha sempre un significato e l'uomo non pensa al suicidio. Chi non crede la vita non ha significato.

14/7 - PRIGIONI: Le nostre prigioni sono un colabrodo. Quando i reclusi non scappano, ci pena lo Stato a metterli fuori. Nel 2016 si registrano: 37 mancati rientri; 6 evasioni da istituti penitenziari; 34 evasioni da permessi premio; 23 evasioni da lavoro esterno; 14 evasioni da semilibertà.
Le prigioni devono essere altra cosa. Chi ha provocato danni deve col asuo lavoro risarcire il danno fatto e sempre col suo lavoro pagare il suo mantenimento. Nel caso attuale molti galeotti escono di galera senza essere pentiti, questo dimostra che la galera così non serve.
_____________________________________


15/7 - CREARE OPINIONE: In Inghilterra per pubblicizzare meglio l'ideologia del gender, nella Metropolitana di Londra è stato abolito il saluto "signori e signore" sostituito da "benvenuti a tutti" gradito alle lobby Lgbt.
Gli inglesi si arrendono al politicamente corretto rinunciando alla verità.
_____________________________________

15/7 - OBBLIGHI PER LE ONG: Tutti collaborano per portare in Italia il maggior numero possibile di migranti con la motivazione che vanno a salvarli. Navi tedesche, fransesi, inglesi, raccolgono migranti e li portano in Italia. Le Ong con le loro navi vanno a raccogliere migranti fino al limite delle coste libiche e li sbarcano nei porti italiani. La situazione è insostenibile così il governo ha deciso di regolamentare l'attività delle Ong. Se non accettano le norme stabilite dal Ministero degli Interni non possono sbarcare i migranti nei nostri porti. Bruxelles ha bocciato questo regolamento e le navi delle Ong possono continuare a fare quello che hanno sempre fatto. Intanto ieri sono sbarcati nei nostri porti 6.500 migranti.
I migranti non li vuole nessuno e Bruxelles ci impone di tenerceli tutti. Se vogliamo fermare l'invasione dobbiamo fare da soli e mandare a quel paese l'Ue che non ci aiuta in nessun modo.

_______________________________
IL POLITICO PAOLO GENTILONI
UOMO PER TUTTE LE STAGIONI

Il politico Modestino,
fa le cose pian pianino
e completa la legislatura,
senza prender fregatura.
Poche cose vuole fare
e nessuno scontentare.
C’è la legge elettorale
che dovrebbe poi varare.
Ma per non farsi male,
lascia ad altri litigare.
I migranti non sa fermare,
lo ius soli deve rinviare.
Non ha l’aria del vincente
anzi, è poco intraprendente.
È con tutti assai garbato
da nessuno è contrastato.
Nella fase di transizione
è per tutti la soluzione.
Se nessuno sarà vincente,
alla prossima elezione,
Modestino è competente,
per un’altra legislazione.
_____________________________________
16/7 - STATISTICA: Studi realizzati in Gran Bretagna e negli Usa rilevano: l'ateismo fa male e la Messa è un antidoto alle infezioni. Chi partecipa ogni settimana ai riti religiosi allontana la sua fine del 39%, quelli più assidui del 55%.
Al di là del discorso religioso che potrebbe significare un aiuto alla buona salute che può essere erogato dal Padreterno qualora venisse invocato a questo proposito, bisogna dire che chi è credente rispetto a chi non crede a nulla è avvantaggiato. Dal punto di vista statistico è accertato che la persona credente è più ottimista di chi è ateo e le difese immunitarie ono più efficienti.

16/7 - PUBBLICITA': Mentre gli altri partiti promettono di ridurre le tasse quando siavvicinano le scadenze elettorali con lo scopo di aumentare i consensi, bisogna dire che in questa situazione Berlusconi sembra più credibile. Adesso ha lanciato alcune anticipazioni: assunzione di 500.000 giovani in sostituzione di anziani che adranno i pensione, cancellazione del bollo auto ed eliminazione delle tasse sulla prima casa.
Per essere ancora più credibile aspettiamo che vi sia un programma dettagliato e fattibile.
_____________________________________

16/7 - POVERA ITALIA: Dai dati Istat abbiamo che i giovani disoccupati sono oltre il 37%. il numero dei poveri che non hanno di che vivere è in aumento e si aggira sui 6 milioni. Infine una percentuale crescente di italiani non si cura perché non è in grado di sostenere la spesa. Infine più di 6 milioni di italiani non può permettersi di andare in vacanza in estate.
Adesso che sappiamo com'è la situazione occorre chiarire quali sono le cause di questa crisi. Tutti si lamentano compresi quelli che non dovrebbero perché la crisi non l'hanno subita. La causa della crisi è dovuta alla globalizazione che ha reso non competitive le nostre merci sul mercato così aziende hanno chiuso i battenti, altre hanno delocalizzato ed è aumentata la disoccupazione. Inoltre, per favorire la grande distribuzione molti piccoli esercizi hanno chiuso così come molte altre attività individuali sono scomparse per far posto ad aziende più grandi. Inoltre, molti piccole attività sono gravate da carichi fiscali e contributivi insostenibil. La crisi è la conseguenza di leggi che hanno penalizzato piccole e medie attività produttive.
_____________________________________
ULTIMA ORA: IUS SOLI: La legge per dare subito la cittadinanza a chi è nato in Italia da genitori stranieri è stata rinviata all'autunno perché il governo non ha i numeri per farla approvare.
_____________________________________






ANNOTAZIONE
IL PENSIERO NON CATTOLICO

Il card. Robert Sarah, prefetto del culto divino ha dato alle stampe un libro, con la prefazione del Papa emerito Benedetto XVI, dal titolo "La forza del silenzio. Contro la dittatura del rumore". Riportiamo qui di seguito alcuni pensieri del cardinale. "La parola di Dio e l'insegnamento della Chiesa sono ancora ascoltati, ma le anime che desiderano rivolgersi a Dio e offrirgli il vero sacrificio della lode e dell'adorazione non sono più afferrate dalle liturgie troppo orizzontali, antropocentriche e festaiole, che assomigliano più spesso ad eventi culturali rumorosi e volgari". "Vi sono sacerdoti buoni e santi che danno generoamente la loro vita intera per il Regno di Dio. Ma non mi stancherò mai di denunciare coloro che sono infedeli alle promese della loro ordinazione. Non smettono mai di parlare e ai media piace ascoltarli per diffondere le loro stupidaggini se si dichiarano a favore delle nuove ideologie post umane, nel campo della sessualità, della famiglia, del matrimonio". "Ciò che mi colpisce quando considero il mondo cattolico è che all'interno del cattolicesimo sembra talvolta predominare un pensiero di tipo non cattolico col rischio che diventi domani il più forte". "Oggi alcuni sacerdoti trattano l'eucaristia con disprezzo. Vedono la Messa come un banchetto pieno di chiacchiere in cui i cristiani fedeli all'insegnamento di Gesù, divorziati risposati, uomini e donne che vivono in adulterio e persino turisti non battezzati che partecipano alle celebrazioni eucaristiche piene di folle aonime possono accedere alla comunione al corpo ed al sangue di Cristo senza distinzione".

Non possiamo che sottoscrivere le parole del cardinale Robert Sarah.
_____________________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA
TRAPPOLA GLOBALE
Il governo ombra di banche
e multinazionali


di Sabina Marineo
Ed Punti d'Incontro - € 13.90

Sabina Marineo è nata a Venezia. Ha studiato Lingue e Letterature Straniere e Lettere e Filosofia. Ha mostrato interessi per diverse materie. Archeologia, egittologia, mitologia, enigmi insoluti, origine e sviluppo delle società. In questa sua ultima fatica si occupa di economia, finanza e società dal XVIII° ai tempi presenti. Hanno voluto farci credere che la democrazia accoppiata al capitalismo e a un avrebbe instaurato una sorta di età dell'oro. Adesso che siamo in piena crisi è giunto il momento di aprire gli occhi, prima che sia troppo tardi. Non possiamo e non dobbiamo accettare sempre tutto con rassegnazione, come se il nostro destino fosse già stato scritto. Il futuro del pianeta lo scriviamo noi, giorno per giorno, con i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni. Da queste considerazioni l'autrice analizza le cause di questa crisi non come evento casuale ma come costruzione voluta da potenti élites. Il destino del pianeta non è scritto da presidenti-marionetta ma dai loro consiglieri, e questi ultimi sono pilotati da poche persone di potere che vivono nell'ombra. Nel giro di due secoli questi innominati sono riusciti a mettere il mondo in ginocchio. L'hanno fatto a colpi di politica, progettando a tavolino crisi internazionali e guerre spietate; a colpi di finanza, assoggettando le nazioni al dominio delle banche; a colpi di economia, avvelenandoci con i fantasmi del capitalismo e del suo figlio degenere, il neocapitalismo; a colpi di pubblicità, inabissandoci nel gorgo del consumo più smodato. Ora siamo tutti nella stessa barca, imprigionati in una trappola globale. Viviamo da anni in stato di guerra e non ce ne rendiamo nemmeno conto. Una volta si diceva: "The sun never sets on British empire", sull'impero britannico il sole non tramonta mai. Oggi l'astro della perfida Albione è agonizzante mentre, ironia della sorte, le grandi multinazionali globali nate dall'alleanza anglo-americana non hanno la più pallida idea di che significhi tramonto. Che cos'è la globalizzazione? Il frutto venefico delle cospirazioni d'importanti società segrete internazionali? La tela di ragno tessuta da grandi imprenditori, banchieri e politici? Il risultato finale di un disegno fosco, abbozzato tra Ottocento e Novecento da esponenti di logge massoniche? Un accurato piano di schiavizzazione del pianeta che culminerà con l'istituzione di un governo globale onnipotente e onnipresente? E come siamo caduti in questo tranello costruito sul potere del denaro? Il libro è un'indagine storica approfondita e completa sull'oligarchia che da secoli controlla il pianeta, aiuta il lettore a trovare le risposte. Se leggiamo il testo troviamo quali sono i soggetti collocati nei punti chiave dell'economia e della politica e della finanza; appartengono tutti a quel mondo della finanza che ha determinato la crisi attuale. Il nostro primo ministro Enrico Letta è un uomo del Bilderberg. L'italiano Mario Draghi, direttore della Banca Centrale Europea, è un uomo della Goldman Sachs. Robert Zoellick, ex presidente della Banca Mondiale e membro di spicco del Gruppo Bilderberg, è stato managing director della Goldman Sachs dal 2006 al 2007. Lloyd Blankfein, l'attuale direttore della Goldman Sachs è stato definito dal rinomato giornale tedesco Handelsblatt "il volto dell'insaziabile Wall Street". Goldman Sachs, è una creatura dei Rothschild. In un'intervista del 2009, scandalizzò l'America affermando: "I'm doing God's work" (Stiamo facendo il lavoro di Dio). Questa frase ben esprime la mentalità psicopatica dei banchieri di alto livello che non hanno certo l'intenzione di cambiare le cose.
_____________________________________


LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

PRIMA LE BANCHE, POI I MIGRANTI










Vignetta di Vauro - Il Fatto Quotidiano 14/7/17