Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)
_________________________________________

_________________________________________
18 Giugno 2017            Informazioni            N° 25
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
_________________________________________
Non prendete mai la vita troppo sul serio perché in ogni modo non ne uscirete vivi.

Anonimo

_________________________________________
SANTI E BEATI

SANT'ANTONIO DA PADOVA - Festa 13 giugno
Fernando di Buglione nasce a Lisbona. Nel 1195 A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo. A 24 anni, viene ordinato sacerdote. Ottenuto il permesso Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231, sentendosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella. In vita Antonio ha operato miracoli quali esorcismi, profezie, guarigioni. Antonio è uno dei santi al quale si ricorre più di frequente per ottenere grazie di ogni genere e guarigioni.
__________________________________________________________________________
EDITORIALE
QUALE EUROPA?

In ogni Paese dell’Europa si sono formati due schieramenti quello degli europeisti e quelli che, con una certa sufficienza, vengono chiamati populisti. I populisti sono ritenuti dei demagoghi velleitari che se arrivano al potere porterebbero il Paese alla rovina per opera della speculazione finanziaria straniera ed al ricatto economico messo in atto dalle multinazionali. È convinzione comune che la gente stava meglio prima che entrasse in opera tutta la normativa europea. Di questo sono convinti tutti compresi gli europeisti. Gli europeisti accettano la situazione così com’è, necessariamente con qualche variante; mentre i populisti sono del parere che bisogna cambiare più profondamente le istituzioni europee. Ad onore del vero non tutti i populisti hanno una idea precisa su come si deve procedere. Comunque chi sta peggio ha sempre il diritto di protestare. Chi sono gli europeisti in Italia? In pratica tutti i partiti ad esclusione della Lega e Fratelli d’Italia. Tra i peggiori europeisti annoveriamo le varie sfumature dei partiti di sinistra ed il Pd che politicamente ha adottato il modello economico che ci porta alla crisi e l’etica dei diritti, dove trova tutela ogni perversione e devianza come vuole l’élite massonico mondialista. Inoltre, con la finta solidarietà accetta l’invasione immigrazionista che nei prossimi decenni dovrebbe portare alla sostituzione degli italiani con asiatici ed africani; come era nei desideri del massone Conte Codenhove-Kalergi a suo tempo premiato dai padri fondatori dell’Europa col Premio Carlo Magno per i suoi meriti verso l’Europa. L’Europa che si è realizzata è un insieme di Stati molti dei quali malgovernati tra i quali l’Italia che non riesce neppure a fermare la crescita del debito pubblico. Questi Stati operano ognuno nel proprio interesse. Questo tipo di unione è per ragioni economiche diretta dalla Germania che agisce secondo il suo particolare interesse e non nell’interesse generale. Di questo passo si realizzerà la Grande Germania circondata da tanti satelliti e non lo Stato europeo. A questa prospettiva esiste il limite che a livello mondiale opera l’élite mondialista che detiene il vero potere di imporre a tutti gli Stati delle norme che avvantaggia questa organizzazione extranazionale costituita dall’alta finanza e dal grande capitale. Fino a quando la Germania non inciderà sugli interessi di questa organizzazione continuerà ad agire ma quando gli interessi divergeranno, anche la Germania verrà messa in crisi.
CONCLUSIONE: Il problema non è essere contro l’Europa ma essere per un’Europa diversa. Non vogliamo l’Europa dominata da banchieri, speculatori e multinazionali ma vogliamo l’Europa delle Patrie e dei popoli dove di ogni Paese è tutelata la specificità della propria cultura e l’obiettivo principale è fare in modo che vi sia lavoro per tutti e tutti possano avere un reddito e la proprietà di qualcosa. L’esatto contrario di quello che si sta verificando adesso. Quando l’Europa diventerà un impero di tanti popoli che rimanendo tali – francesi, inglesi, italiani, ecc.. – avranno qualcosa da guadagnare diventando europei allora non ci sarà motivo di essere populisti.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONI: De Gaulle il sostenitore dell'Europa delle Patrie
_______________________________


CORAGGIO CRISTIANO
I cristiani non sono quelli che non hanno paura ma coloro che vanno avanti con coraggio per realizzare il piano di Dio.

(Giovanni Paolo II)

Se voi combatteste soltanto quando vi sentirete pronti alla mischia dove sarebbe il merito? Che cosa importa se non avete coraggio, purché vi comportiate da coraggiosi.

(Santa Teresa di Lisieux)

L’eroe non si spaventa di nulla. Il pericolo non lo tocca. Egli supera l’istinto di conservazione sfidandolo. Qualcosa di diverso è il coraggio cristiano. A Gesù non è mancata l’angoscia ma è andato avanti nella certezza del grande bene che avrebbe realizzato. Fatte le debite proporzioni – e quanto le nostre dimensioni sono modeste – i discepoli hanno seguito il loro Maestro e Salvatore. Avanti per quanto dura sia la prova, in vista di partecipare al piano di salvezza a cui Dio ci ha chiamati. Farlo con fortissima volontà, ottenendola grazie al soccorso dello Spirito Santo. Che merito ci sarebbe se non avessimo paura di nulla? Ma con la prevista paura, grazie a Dio, abbiamo il coraggio che la supera. Pur nella debolezza combattiamo con grande determinazione per realizzare un mondo migliore. Qualcuno dall’Alto ci sorride ed infonde fede, speranza e carità. Nulla di più ci occorre.

Renzo Mattei

_______________________________
12/6 - SPRECHI: Sono anni che si parla di risparmiare sulla spesa pubblica ma pare si sia fatto ben poco. Da un Rapporto sulla sostenibilità del sevizio sanitario nazionale, presentato al Senato risulta che ogni dieci euro spesi per la Sanità pubblica se ne potrebbero risparmiare almeno 2. Le cause degli sprechi sarebbero le prestazioni inutili, le frodi, la non applicazione dei costi standard e la burocrazia. Dai calcoli risulterebbe un ammontare di 22,5 miliardi di sprechi.
Adesso che lo sanno tutti vediamo se i politici fanno qualcosa.

12/6 - VOTAZIONI: Dal primo turno di votazioni per le amministrative, vince un po' il centrodestra. Cala il Pd, mentre il M5s subisce una sconfitta. Renzi è contento perché il M5s ha perso di più del Pd.
In passato tutti i partiti cantavano vittoria facendo il confronto fra situazioni diverse. Adesso chi perde si deve consolare con i risultati quelli che hanno perso di più.
_______________________________

12/6 - DIFESA DELLA VITA: In Commissione Sanità del Senato vi è stata l'audizione di Massimo Gandolfini, neurochirurgo e guida del Family day che ha rivolto un ultimo appello in difesa della vita a proposito del biotestamento. Secondo Gandolfini le disposizioni all'esame in commissione, di fatto legalizzerebbero l'eutanasia per omissione, visto l'obbligo per i dottori di applicare le Dat, la possibilità di sospendere alimentazione ed idratazione e di negare le cure salvavita a disabili e minori.
Ogni individuo per vivere ha bisogno di essere alimentato ed idratato, se si sospendono questi due presidi, l'individuo muore in maniera non indolore. Negare cure salvavita a disabili e minori vuol dire uccidere. Queste norme sul biotestamento hanno lo scopo di introdurre per legge l'eutanasia e di suggerire ai cittadini che è positiva la scelta di aderirvi.
____________________________

13/6 - IUS SOLI: Il governo vuole a tutti i costi che chiunque nasca in Italia sia automaticamente cittadino italiano. Con l'approvazione della legge sullo ius soli diventerebbero immediatamente cittadini italiani ottocentomila figli di immigrati. Il nostro governo è assolutamente incapace a fermare l'immigrazione. Gli arrivi di stranieri per il 2017 potrebbero superare i 200.000. Quindi da una parte si favorisce l'ingresso di migranti e dall'altra si regala subito la cittadinanza.
Se l'ingresso di poche migliaia all'anno di stranieri può essere accettato, l'idea di farne entrare 100 o 200mila all'anno è il suicidio della nazione. In un primo tempo sarà una situazione di disagio, poi ci sarà un periodo dove palese sarà l'ingiustizia a danno degli italiani e prima di subire la sostituzione, ci sarà la rivolta. I politici parlano tanto di democrazia ma si guardano bene dal chiedere al popolo se vuole o no questa invasione, se vuole lo ius soli o se è contrario. Sulle cose che contano, il popolo non decide mai nulla.(immagine: italiani di domani)
________________________________
13/6 - RESPINTA: L'eroina dell'accoglienza Giusi Nicolini già sindaco di Lampedusa alle votazioni di domenica è arrivata solo terza con 9o8 voti; mentre, il vincitore del centrodestra Salvatore Martello ha avuto 1.566 voti. La Nicolini è molto apprezzata da quelli che non hanno a che fare con i migranti. Elogiata da Renzi che l'ha portata anche nel direttivo del Pd; ma, non molto amata dai lampedusani che l'hanno bocciata per tutti i problemi che ha creato all'isola in conseguenza dell'accoglienza migranti.
Inventarsi una carriera politica di successo sulla sola accoglienza è difficile da realizzare.

13/6 - MACERIE: Renzi nella sua visita pastorale dopo le votazioni e andato ad Amatrice dove ci sono purtroppo ancora le macerie. Il presidente Mattarella dopo il terremoto aveva detto: "Non vi lasceremo mai soli".
Ai cittadini non servono le belle parole occorrono invece che vengano indicati programmi e tempi di attuazione.
____________________________
14/6 - QUATTRO MOGLI: Davide Piccardo, uno dei capi fondatori del partito islamico intervistato durante una puntata de La Zanzara a proposito del matrimonio si è pronunciato a favore della poligamia. Un uomo può sposare fino a quattro donne non concesso il contrario. Il matrimonio plurimo è previsto dal Corano. L'introduzione della poligamia nella nostra legislazione è uno degli obiettivi del partito islamico ritenuto moderato.
L'idea degli immigrati musulmani moderati sarebbe quella di farci diventare come loro. Stiamo facendo un bell'affare ad importare tanti islamici contro i quali prima o poi dovremo scontrarci.

14/6 - DIMOSTRAZIONI IN RUSSIA: Qualche migliaio di oppositori hanno manifestato contro la corruzione nell'ambito della Pubblica Amministrazione. I manifestanti sono stati dispersi con le maniere forti.
La corruzione è una costante nell'Amministrazione russa del resto anche in Occidente la corruzione non manca con l'unica differenza che qui sono coinvolti tutti mentre in Russia solo l'élite al potere. Per non indebolire la Russia è meglio che il potere rimanga all'attuale gruppo dirigente.
____________________________

14/6 - NOZZE OMOSEX IN CHIESA: Pochi giorni fa, il sinodo generale dei vescovi della chiesa anglicana scozzese ha approvato a larga maggioranza la decisione di permettere il matrimonio in chiesa di persone dello stesso sesso. Una scelta che rompe con le indicazioni attuali della chiesa anglicana britannica, dove è in corso un dibattito in proposito. I vescovi scozzesi non hanno dubbi, i matrimoni gay vanno consacrati con un rito in chiesa. Oltre l'80% dei prelati ed il 67% dei parroci si sono espressi a favore dei matrimoni gay in chiesa.
La Bibbia identifica il matrimonio come l'indissolubile unione di un uomo ed una donna; quindi gli anglicani che leggono più di noi la Bibbia come sono arrivati alle conclusioni opposte? Gli eretici partono da un primo errore e poi nel tempo gli errori si moltiplicano.
_____________________________________
15/6 - MATRIMONIO A TRE: In Colombia, per la prima volta si è celebrato, si fa per dire, un matrimonio fra tre uomini. Avranno un regime patrimoniale comune e potranno adottare i figli biologici dei compagni.
I tipi di perversioni le conosciamo quasi tutte; ora, non rimane che aumentare il numero dei componenti che intervengono in ogni aggregazione.

15/6 - GRATTACIELO IN FIAMME: A causa di un cortocircuito all'una di notte prende fuoco il grattacielo Grenfell Tower di Londra. Il fuoco si sprigiona rapidamente a causa dei materiali plastici di rivestimento. Per adesso accertati 12 morti ma i dispersi possono essere molte decine. Tra i dispersi vi sarebbero due fidanzati italiani andati a Londra per lavoro.
Incompetenza o incuria, i disastri più grossi non riusciamo ancora ad evitarli.
_____________________________________

15/6 - ETICHETTE: Alcune etichette spariranno dai prodotti vegetali perché ritenute ingannevoli. La Corte di giustizia dell'Ue con una sentenza volta a fare chiarezza si abbatte su alcuni cibi vegani. Le scritte. latte di soia, latte di riso, formaggio di tofu, crema di riso spalmabile, ecc... non potranno essere più indicate sui prodotti vegetali. Dal 2014 l'Ue si è dotata di un regolamento che disciplina l'uso dei nomi quali: latte, burro, crema, yogurt da intendere solo come riferiti a prodotti lattiero-caseari, vale a dire a prodotti derivati dal latte.
Certe etichette possono trarre in inganno; quindi, la decisione della Corte di giustizia di far applicare la norma dell'Ue del 2014 è opportuna.
_____________________________________

16/6 - STATO ISLAMICO: Gruppi di jihadisti filippini proclamano il Califfato e lanciano una offensiva nel sud del Paese. stragi, esecuzioni sommarie, chiese distrutte dopo numerosi giorni di battaglia. Anche qui l'uso del terrore diventa strumento di propaganda. Video dove sono presenti cristiani vestiti con tute arancioni vengono sgozzati da uomini vestiti di nero e mascherati. Il governo delle Filippine non sembra in grado di eliminare questo pericolo.
Tutti gli Stati terroristi vano combattuti ed eliminati. Posizioni ambigue vanno condannate.
_____________________________________
16/6 - SCANDALO: Mons. Vincenzo Paglia che durante una trasmissione radiofonica si era cimentato in uno strampalato elogio per Marco Pannella che da vivo era stato sostenitore di divorzio, aborto, eutanasia, omosessualità ed altre devianze; suscitando l'ira di molti cattolici; è diventato presidente dell'Accademia per la vita. Di recente è stato nominato dal Papa come membro dell'Accademia pontificia il prof. Nigel Biggar, che il settimanale britannico Catholic Herald indica come abortista. Ancora, tra le nomine degli accademici vi è la prof.ssa Katarina Le Blanc che nel suo istituto di Stoccolma coduce ricerche utilizzando cellule staminali embrionali.
Possiamo ancora fidarci dell'Accademia Pontificia?

16/6 - TRUMP E' INDAGATO: Per i suoi presunti legami con esponenti dell'amministrazione russa (Russiagate), Donald Trump sarebbe indagato. Una indagine che può portare il presidente ad essere messo in stato di accusa.
Solo se verrà abbandoato dal partito repubblicano potrebbe essere costretto alle dimissioni. Tenere presente che la storia del Russiagate sarebbe solo un pretesto.
_____________________________________

17/6 - PRIVATIZZAZIONI: Il governo Gentiloni esulta per l'indicazione del Fondo Monetario internazionale (Fmi) che ha rivisto al rialzo la previsione del Pil per il 2017 dallo 0,8% all'1,3% dimenticando di citare che sarebbe cosa transitoria in quanto nel 2018-19 la crescita italiana tornerebbe all'1% se non interverranno le riforme richieste (riduzione della spesa e nuove tasse). Ora, dopo la riduzione del deficit per 3,4 miliardi con la manovrina, resterebbero altri 15 miliardi dei quali 9 sarebbero graziati per via dell'incremento del Pil su citato mentre i restati 6 dovrebbero essere coperti da nuove tasse ed in parte da vendite delle nostre aziende. Le vendite farebbero parte di un accordo con francesi e tedeschi perché chiudano un occhio sulla presunta crescita del Pil.
Per la prossima manovra di bilancio ci dovremo aspettare nuove tasse ancora sulle case dalla revisione del catasto e la svendita di alcune nostre aziende strategiche.
_____________________________________
17/6 - DIFESA DELLA FAMIGLIA: Oggi manifestazioe a Roma davanti al ministero dell'Istruzione di associazioni educative cattoliche contro l'insegamento lgbt nelle scuole e per ribadire la priorità delle famiglie nell'educazione dei figli.
Non possiamo che condividere l'iniziativa dei manifestanti, visto che nelle scuole molti corsi sulla sessualità fondati sull'ideologia del gender sono affidati alle associazioni lgbt.

17/6 - UCCISO IL CALIFFO?: Il capo dell'Isis, Al Baghdadi, sarebbe finito sotto le bombe lanciate dall'aviazione russa. Insieme al sedicente califfo sarebbero morti altri importanti comandati dell'Isis. La notizia è comunque da verificare.
La morte di Al Baghdadi sarebbe un duro colpo per l'Isis e darebbe un'accelerazione alla fine di questa organizzazione. In ogni caso Al Baghdadi non verrà mai catturato vivo, potrebbe denunciare pubblicamente chi sono stati i suoi protettori che non sono solo arabi.
_____________________________________
18/6 - PENSIONI: A partire dal 2019 si andrà in pensione a 67 anni invece che a 66 anni e sette mesi. Se il decreto che dovrebbe essere varato dopo l'estate, sarà approvato, l'Italia sarà uno dei Paesi dove si va più tardi in pensione.
Così anche noi italiani qualche primato lo possiamo vantare. Andiamo in pesione per ultimi.

18/6 - AFFARE CONSIP: Una vertenza che riguarda appalti con iterventi di politici ed imprenditori. Pagata tangente all'ad Marroni della Consip. Il politico del Pd Luca Lotti sarebbe accusato di aver comunicato ai vertici della Consip che i carabinieri stavano svolgendo indagini. Stessa accusa interessa due personaggi importanti dell'arma dei carabinieri. Il governo sperando che basti, per azzerare tutto, fa dimettere il vertice della Consip.
Fino a quando i politici potranno interferire nella spesa pubblica e negli appalti, episodi del genere continueranno ad esserci.
_______________________________
LA VIRTU' CHE NON C'E' PIU'

Con il caldo dell'estate,
le ragazze van scollate,
salsicciotti e ombelichi
balconetti non pudichi,
sono posti in visione
per l'altrui ammirazione.
Non vogliamo le veline
quasi sempre stupidine.
Le ragazze sian donzelle
ben vestite e sempre belle.
_____________________________________
18/6 - SCOMUNICHE: Il Vaticano sta studiando la possibilità di estendere la scomunica anche alla corruzione. Per questa materia si occupa il nuovo dicastero presieduto dal cardiale Peter Turkson e studia una norma per applicare la pena già prevista dal Papa per i mafiosi.
La scomunica per essere efficace deve basarsi su dati certi e deve essere personale e non generica. Tuttavia, riterrei più urgente la scomunica di chi nel Parlamento con il suo voto fa passare certe leggi come l'eutanasia, le unioni omosessuali, la droga, l'aborto, ecc....
_____________________________________

18/6 - PLANNED PARENTHOOD: Un ventina di video girati di nascosto da attivisti di movimenti per la vita accusano Planned parenthood, potente organizzazione americana per la pianificazione familiare, di vendere parti anatomiche e tessuti di bambini abortiti. Nel repertorio scene raccapriccianti con feti dissezionati, ciniche contrattazioni sul presso del materiale umano venduto, commenti di medici e operatori sanitari sul lavoro di bassa macellazione scambiati mentre sorseggiano vino e gustano un lauto pranzo al ristorante. Da due anni negli Usa si sta discutendo su questo scandalo. Nota positiva è che il nuovo presidente Donald Trump ha deciso di firmare un ordine esecutivo di tagliare i fondi pubblici a tale istituzione.
Planned parethood si occupa di pianificazione familiare che si intende come: contraccezioe, aborto e sterilizzazione e adesso anche di commercio di carne umana. Istituzione che dovrebbe sparire.
_____________________________________
ULTIMA ORA: Al ballottaggio per le legislative in Francia, Macron stravince ed ottiene la maggioranza assoluta all'Assemblea Nazionale. Nasce la Francia dei debuttati. Bassa affluenza alle urne.
_____________________________________

ANNOTAZIONE
IL BRUTTO OSTENSORIO
Il Papa, nel suo pellegrinaggio a Fatima ha utilizzato per la benedizione dei fedeli un ostensorio decisamente insolito, come si può vedere nella immagine accanto. Dal centro dove è contenuta l'Ostia consacrata partono dei raggi scarni che sembrano zampe di un enorme insetto. L'immagine di questi prolungamenti stilizzati che vorrebbero sembrare raggi ci impedisce di pensare al sacro perché curiosamente ci obbliga a pensare a questa insolita quanto brutta immagine non adatta a rappresentare raggi di luce che fanno da contorno all'Eucaristia. Noi non siamo abbastanza esperti in questioni esoteriche e quindi non possiamo dire se vi siano rappresentati significati anticristiani come qualcuno più esperto ha invece trovato in questo ostensorio.
_____________________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA
GANG BANK
Il perverso intreccio
tra Politica e Finanza
che ci frega il portafoglio
e la Vita


di Gianluigi Paragone
Ed. Piemme - € 18

La tesi sviluppata dal libro di Paragone è semplice: “Le banche servono ormai per venire incontro allo Stato che non ha più soldi e il caso delle pensioni concesse tramite finanziamento o le liberalizzazioni ne sono l’esempio. Prima ci si indebitava solo per la casa e l’auto, oggi lo facciamo per tutto e chi ci guadagna sono esclusivamente loro”. Secondo Paragone questo altro non è che “la teoria della Gang Bank che è tutto un inganno. La logica dell’indebitamento porta a essere ostaggio e poi vi sentirete pure dire che gli speculatori siete voi”. Richiamando l’attenzione sui No salvabanche in prima fila. Un altro attacco di Paragone è verso “il grande bluff del debito pubblico italiano. Ci sono stati anche degli sprechi ma ha consentito la nostra ricchezza; ora, anche il lavoro ormai diventa funzione del debito”. Il debito italiano è in mano per il 39% a speculatori esterni, per il 29% a banche e solo per il 6% a famiglie e risparmiatori. Dal 2008 il salvataggio delle banche è costato all’Europa 213 miliardi di euro e fa specie che i vari Prodi, Draghi, Amato, Monti, Gianni Letta, Domenico Siniscalco, Barroso e Grilli hanno fatto parte di Jp Morgan, Goldman Sachs o Deutsche Bank”. “Siamo arrivati ai tecnici come Monti e la Fornero perché la politica si squalifica da sola e ai cittadini viene data la possibilità di cambiare governi ma non di modificare i processi di riforma che come dice Draghi avanzano con il pilota automatico”, prosegue Paragone, convinto che “le leggi non le si fanno più nel Parlamento ma nelle stanze delle multinazionali, per poi essere portate avanti attraverso le lobby”. Non mancano frecciatine anche sul tema occupazione: “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, dice la Costituzione, ma oggi la situazione dei diritti del lavoratore e del suo salario sono drammatici. Il governo ha cancellato i voucher non perché si fossero resi conto della pessima riforma, ma perché hanno avuto paura di perdere un altro referendum”. Il libro conclude: “Quello che ho detto è il racconto reale di un sistema, Gang Bank, che bisogna fermare”,
_____________________________________


LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

LE SCELTE DI SALVINI: QUALE CASA?



















Vignetta di Krancic - Il Giornale 16/6/17